photo 2021 10 15 10 26 42

Recependo la circolare 52 del Segretariato Generale avente per oggetto Decreto-legge 8 ottobre 2021, n. 139, cd. “Decreto Capienze” – Disposizioni urgenti per l'accesso alle attività culturali, sportive e ricreative, nonché per l'organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali, stante la situazione attuale di zona bianca della Regione, la Direzione Regionale Musei Emilia-Romagna fa presente quanto segue:

image001

I Sevizi Educativi del Museo Nazionale di Ravenna - Direzione Regionale Musei Emilia-Romagna - propongono anche per l’anno scolastico 2021-2022 una serie di conversazioni sull’arte, l’iconografia, la storia e l’archeologia per approfondire la conoscenza del patrimonio cittadino.

nittolo 2

Animata da un notevole afflusso di pubblico è stata prorogata fino all’27 ottobre 2021 la mostra di Felice Nittolo "Segni, Sinopie, Sequenze" presso il Museo di Casa Romei.

mausoleoditeodorico1

In autunno i siti di Ravenna effettueranno delle aperture straordinarie serali. Di seguito l'elenco delle giornate e degli orari per ogni sito:

eventi estivi museo ravenna

Dal 1 settembre inizia al Museo Nazionale di Ravenna una nuova importante stagione. Con un abbonamento annuale e nuove tariffe aggiornate in vista della mostra dedicata a Dante Al mio maestro piacque di mostrarmi, sarà possibile immergersi in un luogo senza tempo, l’antico monastero di San Vitale, e visitare ogni volta che lo si desidera il museo più vasto e vario della Romagna.

 

casaromei crowdfunding

L’importanza storica ed artistica ma soprattutto lo straordinario stato di conservazione delle strutture fanno di Casa Romei un esempio unico a Ferrara e per avvicinare ai suoi significati storici e culturali i più giovani sta nascendo un innovativo progetto di gaming che ha bisogno dell’aiuto di tutta la comunità.

carta romei333

Dal 1 luglio il Museo di Casa Romei, con nuove tariffe aggiornate e differenziate, permetterà di perdersi in un’atmosfera lontana nel tempo, di immergersi in ambienti stupefacenti ed emozionanti e di visitare ogni volta che lo si desidera gli spazi della dimora quattrocentesca meglio conservata della città. Come? Grazie ad uno specifico abbonamento che costituisce una vera novità per i musei statali della regione.